Benvenuti su robertotestini.it

Sono un informatico, questo è il mio blog nell'immenso universo del web. Ti racconterò ciò che so, che mi interessa, che ritengo utile o semplicemente curioso. Mi auguro che tu riesca a divertirti, a incuriosirti e a seguirmi. Il mio linguaggio è semplice, chiaro e diretto in modo che anche chi non è esperto di informatica possa riuscire a trovare utile ciò che legge. Grazie di avermi fatto visita, benvenuti a casa mia!

Google Trova il mio dispositivo

Google Trova il mio dispositivo

Con il servizio Google “Trova il tuo dispositivo”, puoi controllare a distanza tutte le attività del tuo dispositivo (sia tablet o Smartphone).
Questa funzione è molto ionteressante perché aiuta a capire sia se il nostro dispositivo è stato intercettato da utenti esterni sia ritrovarlo in caso di smarrimento o furto.

Vediamo ora come procedere:

Per prima cosa installate l’app sul vostro dispositivo “Goggle trova il mio dispositivo” che potete scaricare da qui  (è importante abilitare la geolocalizzazione altrimenti non funzionerà).

A questo punto dal PC, raggiungendo questo link https://myaccount.google.com/intro/find-your-phone?hl=it con le credenziali del vostro account potete svolgere varie operazioni da remoto sul vostro dispositivo.

Innanzitutto scegliete il dispositivo che volete controllare, dopodiché vi comparirà la lista delle scelte che sono:

Fai squillare il tuo dispositivo: cliccando questa scelta il dispositivo suonerà e potrà essere spento cliccando il pulsante di accensione del dispositivo stesso; utile qualora non vi ricordiate dove avete messo il vostro telefono o tablet.

Controllare eventi recenti: lista delle ultime attività svolte con il vostro dispositivo. Se date e orari non coincidono con i vostri utilizzi e probabile che vi abbiamo hackerato l’account. Qualora succedesse cambiare subito la password del vostro account.

Blocca il telefono: è possibile bloccare il telefono vietandone l’utilizzo; si utilizza qualora vi rubino il dispositivo e avete la fortuna che il ladro l’abbia tenuto acceso.

Prova a chiamare il tuo telefono: potreste averlo perso e chi l’ha trovato potrebbe rispondervi dicendo dov’è.

Esci dall’account sul telefono: con questa opzione disconnettete il telefono dal vostro account, in maniera tale che chi è in possesso del vostro dispositivo non possa leggere le mail e svolgere alcuna attività collegata al vostro account (come per esempio utilizzare le carte di credito collegate).

Reset del dispositivo: con questa opzione estrema si prova a resettare il telefono da distanza in maniera che un malintenzionato che abbia preso il vostro dispositivo non possa accedere ad alcuna informazione salvata (foto, documenti, ecc….).

Questa minisuite di Google è una soluzione molto completa per controllare a distanza il vostro dispositivo, ovviamente ripeto che il dispositivo deve essere acceso per comunicare.

L’app sul telefono permette di fare esattamente le stesse cose.

Clicca qui per la versione Android (non è prevista ovviamente una versione IOS. Apple possiede una versione simile dell’app che si chiama Trova il mio Iphone ed è disponibile sull’Apple Store.)
291 views

 

roberto.testini

Lascia un commento