Benvenuti su robertotestini.it

Sono un informatico, questo è il mio blog nell'immenso universo del web. Ti racconterò ciò che so, che mi interessa, che ritengo utile o semplicemente curioso. Mi auguro che tu riesca a divertirti, a incuriosirti e a seguirmi. Il mio linguaggio è semplice, chiaro e diretto in modo che anche chi non è esperto di informatica possa riuscire a trovare utile ciò che legge. Grazie di avermi fatto visita, benvenuti a casa mia!

Il nuovo Cattura Schermo di Windows

Il nuovo Cattura Schermo di Windows

Prima per catturare in un’immagine la schermata del nostro desktop avevamo poche scelte: tasto INS e poi incollare in un elaboratore di testi o grafica.

I nuovi aggiornamenti di Windows hanno apportato modifiche nuove a funzioni ormai storiche, migliorandole e portandole al passo con i tempi.

In questo caso parliamo proprio del nuovo cattura schermo di Windows che ci permette di salvare in un’immagine e pochi clic la nostra schermata o una porzione.

Attiviamola schiacciando i tasti SHIFT+WIN+S; compariranno in alto 3 quadratini da dove potremmo scegliere cosa fare: il primo ci permetterà di scegliere una porzione rettangolare della nostra schermata.
La seconda ci permetterà una cosa ben più utile e cioè farà selezionare una porzione disomogenea, utilissima qualora ci serva una determinata porzione della schermata (qui sotto un esempio).
La terza è quella classica e cioè la possibilità di salvare l’intero schermo.

Una volta selezionata la porzione o l’immagine intera, il vostro file sarà pronto negli appunti di Windows. In basso a destra comparirà la schermata che vi avvisa, basta cliccarci sopra e poi salvare il vostro lavoro nel formato che desiderate!

Questa funzione è disponibile solo ed esclusivamente su Windows 10 a chi ha effettuato tutti gli ultimi aggiornamenti, se non la vedi ti consiglio di aggiornare subito il tuo sistema operativo.

46 views
roberto.testini

Lascia un commento